Google

Notizie da Google

  1. Tutto su Google
  2. Notizie da Google
  3. Annunci e notizie
  4. Annunci e notizie

L’obiettivo di Google: Utilizzare energia rinnovabile non inquinante

Creare un Gruppo di Ricerca e Sviluppo ed investire in tecnologie innovative

Milano, 27 novembre 2007– Google (NASDAQ: GOOG) annuncia oggi una nuova iniziativa strategica volta a creare elettricità da fonti energetiche rinnovabili, ad un costo inferiore rispetto all’elettricità prodotta dal carbone.

Questa nuova iniziativa, conosciuta anche come Progetto RE<C (Renewable Energy Cheaper than Coal), si focalizzerà inizialmente sullo sviluppo di tecnologie per la produzione e l’utilizzo di energia termo-solare, eolica e per la realizzazione di sistemi geotermici ed altre tecnologie competitive.

Il progetto RE<C prevede l’assunzione di ingegneri ed esperti in campo energetico per guidare il gruppo di ricerca e sviluppo e lavorare, tra i diversi progetti, alla realizzazione di sistemi geotermici avanzati. Nel 2008 Google prevede di investire parecchi milioni di dollari in ricerca e sviluppo e in progetti connessi all’utilizzo di energia rinnovabile. In quanto parte del processo di pianificazione in atto, la società sta anticipando inoltre l’investimento di centinaia di milioni di dollari in progetti innovativi per lo sviluppo di energia rinnovabile che portino ad un ritorno positivo per la stessa.

«Nel tempo, grazie alla costruzione di data center efficienti, abbiamo acquisito conoscenze, esperienza e comprensione profonda delle strutture ad uso intensivo di energia su vasta scala», ha detto Larry Page, uno dei due fondatori di Google e Presidente, Prodotti. «Vogliamo applicare la stessa creatività ed innovazione alla sfida per la produzione di elettricità rinnovabile a livello globale e a costi inferiori rispetto a quella generata dal carbone».

Aggiunge Page: «è in atto un incredibile sforzo nei riguardi dell’energia rinnovabile. Le tecnologie sono state sviluppate in modo da evolversi in attività in grado di fornire elettricità più economica di quella prodotta dal carbone. Siamo interessati a sviluppare nuove tecnologie competitive a livello di costi e rispettose dell’ambiente. Pur essendo consapevoli dell’esistenza di alcune tecnologie molto promettenti, crediamo che ce ne siano molte altre da scoprire e realizzare».

Page continua affermando, «attraverso il lavoro congiunto di grandi scienziati, ottimi partner e investimenti significativi speriamo di portare avanti questo progetto rapidamente. Il nostro obiettivo è realizzare 1 gigawatt di capacità di energia rinnovabile più economica del carbone e siamo ottimisti sul fatto che ciò possa avvenire nel giro di pochi anni e non decenni. (1 gigawatt può fornire energia ad una città delle dimensioni di San Francisco)».

«Se saremo in grado di raggiungere questo obiettivo», afferma Page «e le tecnologie per la produzione di energia rinnovabile su larga scala risulteranno più economiche di quelle adottate per la produzione di energia dal carbone, il mondo avrà la possibilità di coprire una porzione significativa di bisogno di elettricità attraverso fonti rinnovabili, riducendo in modo significativo le emissioni di carbonio. Ovviamente ci aspettiamo anche che questo progetto porti a buone possibilità di business per noi».

Il carbone è la fonte primaria di energia per molti e fornisce il 40% di elettricità del mondo. L’effetto serra causato dalle sue emissioni nell’atmosfera rappresenta una delle più grandi sfide per il nostro ambiente. Creare elettricità da fonti rinnovabili, più economica di quella realizzata dall’impiego del carbone costituirebbe una componente essenziale per la riduzione di emissioni di gas che alimentano l’effetto serra nel mondo.

«Un’energia economica e rinnovabile non è solo un elemento fondamentale per la tutela dell’ambiente ma anche una componente essenziale per lo sviluppo economico di paesi dove c’è una disponibilità molto bassa di energia, di qualunque tipo», conclude Sergey Brin, uno dei fondatori di Google e Presidente, Technology.

Investimenti ed Iniziative Strategiche

«Molti gruppi stanno facendo un ottimo lavoro nel tentativo di produrre energia non costosa e rinnovabile. Vogliamo dare il nostro contributo per la realizzazione di tecnologie ancora più economiche in tempi brevi. I criteri adottati per gli investimenti tradizionali potrebbero non portare alla realizzazione dell’energia super-economica, pulita e rinnovabile così presto da impedire devastanti cambiamenti climatici», ha detto Larry Brilliant, Executive Director di Google.org. «La nostra speranza è che i programmi che stiamo annunciando possano far partire una rivoluzione per l’energia verde che porterà tecnologie all’avanguardia a costi inferiori rispetto al carbone».

Lavorando al progetto RE<C, Google.org, farà investimenti strategici che dimostrano il cammino per produrre energia ad un costo reale non sovvenzionato più basso di quello delle centrali a carbone. Google lavorerà assieme ad una serie di organizzazioni impegnate nel campo dell’energia rinnovabile, tra cui alcune società, centri di ricerca e sviluppo e università. Ad esempio, Google.org sta lavorando con due società che realizzano tecnologie promettenti per quanto riguarda la produzione di energia.

Impegni in atto

Quello di oggi è solo l’ennesimo impegno che Google sta affrontando nei riguardi dell’ambiente e della sua tutela.

Da tempo ormai Google sta lavorando per una gestione efficiente dell’energia e per far sì che il proprio business sia rispettoso dell’ambiente. La scorsa primavera la società ha messo in atto delle iniziative concrete per ridurre le emissioni di carbonio e accelerare lo sviluppo di una “tecnologia verde”, tra queste ricordiamo l’impegno a:

Per maggiori informazioni sull’impegno di Google per un futuro più rispettoso dell’ambiente, visitate il link.

Per ulteriori informazioni sull’assunzione per far parte del progetto RE<C, visitate questo link.

Informazioni su Google Inc.

Le innovative tecnologie di ricerca di Google consentono a milioni di persone in tutto il mondo di accedere quotidianamente alle miriadi di informazioni disponibili sul web. Fondata nel 1998 da due studenti della Standford, Larry Page e Sergey Brin, Google è oggi uno dei più importanti domini web in tutti i principali mercati del mondo. L’advertising programme mirato di Google, cresciuto rapidamente sino a diventare il più importante al mondo, mette a disposizione delle aziende di qualsiasi dimensione la possibilità di misurare i risultati dei propri investimenti in pubblicità ondine, migliorando – contemporaneamente – l’esperienza dell’utilizzo del web da parte dell’utente. Google ha sede nella Silicon Valley e ha uffici in tutto il Nord America, in Europa e in Asia. Per ulteriori informazioni: www.google.it

Informazioni su Google.org

Google.org, il braccio non-profit Google, usa il potere dell’informazione per aiutare le persone a migliorare la propria vita. Sviluppiamo ed investiamo in strumenti e partnership che possono aiutare a far sì che la conoscenza condivisa sia d’aiuto per le più urgenti sfide a livello mondiale nell’ambito dei cambiamenti climatici, dello sviluppo economico e della salute globale. Per ulteriori informazioni: www.google.org